Challenge & Contest: GLORY & DECAY (CIVILE)

Ogni pezzo ha ricevuto un totale di 5 voti, da parte di 4 diversi giudici, riguardo a parametri differenti che insieme hanno determinato la media ed il giudizio del pezzo stesso.
Il giudizio è stato il più severo possibile per cercare di spronare al miglioramento, non certo per demotivare o umiliare nessuno.
I voti vanno da 0 a 5, dove il 3 rappresenta la norma, lo 0 una forte carenza e il 5 un'eccellenza, e sono stati arrotondati per eccesso.
I parametri con i quali sono stati giudicati i pezzi sono i seguenti:


GUSTO: L'accostamento complessivo dei colori, la scelta più o meno ponderata su che tipo di contrasti effettuare sul modello e\o in generale se un qualche schema di colore "fuori dalla norma" può presentare caratteristiche studiate o una semplice casualità associativa.

DETTAGLIO: La presenza o meno di dettagli sul modello, inclusi eventuali free hand, dettagli minuti come occhi, sopracciglia o altre minuterie non incluse nella scultura stessa del modello ma aggiunte appositamente per impreziosire il risultato.

STESURA: Una stima di quanto il colore sia stato dato diluito sul pezzo, evitando di lasciar intravedere croste date dallo spessore o dal segno della pennellata.

IMPATTO: Il colpo d'occhio immediato che offre ad un rapido sguardo, la caratteristica che su un tavolo pieno di modelli ne fa risaltare uno specificamente.

SFUMATURA: La delicatezza di passaggio tra un colore ed un altro o più semplicemente la quantità di mani necessarie per passare da un colore chiaro alla sua controparte scura.


N.B.

Entrambe le categorie sono state valutate con la medesima severità di giudizio, ma per una più equa valutazione vista comunque la differenza qualitativa tra l'una e l'altra categoria, la media della categoria CIVILE è stata aumentata di un punto in modo da essere fonte di motivazione piuttosto che di avvilimento, il voto perciò non può essere quindi esattamente equiparato tra l'una e l'altra.



BLIGHTDRONE - 3,4


  • 2,5 - Gusto
  • 2,8 - Dettaglio
  • 2,2 - Stesura
  • 2,3 - Impatto
  • 2,1 - Sfumatura


Sicuramente un pezzo d’impatto per la quantità di materiale sulla basetta, ma proprio questa ricchezza di elementi distrae troppo dai veri soggetti (cioè i modelli) rendendolo in realtà più vistoso che d’impatto. L’ambientazione è molto d’effetto ma un po’ troppo confusionaria, l’elemento naturale dell’erba alta poteva essere limitato solo ad alcune zone per rendere il tutto più visibile anche se è palesemente più che appariscente. Molto apprezzabili i dettagli nascosti qua e là che implicano una serie di piccole azioni che si stanno svolgendo.




PRIMARIS WHITE SCAR - 3,5


  • 3,0 - Gusto
  • 2,5 - Dettaglio
  • 2,6 - Stesura
  • 2,3 - Impatto
  • 2,0 - Sfumatura

Il bianco è sempre una sfida ardua da affrontare e che nasconde non poche insidie. Grazie anche alla scelta del colore il pezzo ha molto impatto ed ha un buon effetto. A colpo d’occhio, la sfumatura e la stesura però sono un po’ grossolane rendendo il colore un po’ spesso ed il dettaglio approssimativo. Qualche passaggio di colore in più ma più diluito avrebbero sicuramente contribuito al miglioramento complessivo del pezzo!



PLAGUE MARINE - 3,4


  • 3,0 - Gusto
  • 2,0 - Dettaglio
  • 2,8 - Stesura
  • 2,1 - Impatto
  • 2,0 - Sfumatura

Pezzo ben realizzato anche se manca un po’ di dettaglio. I colori sono stesi bene ma mancano di lumeggiature e ombreggiature adeguate rendendolo un po’ piatto nel complesso. Notevole comunque la precisione complessiva, non ci sono sbavature ed è molto pulito in generale. Particolare nota di merito è l’essere uno dei primi (se non il primo) modello mai dipinto da questa persona, quindi assolutamente complimenti per il risultato ottenuto!



PRIMARIS CARCHARODON - 3,6


  • 3,0 - Gusto
  • 2,3 - Dettaglio
  • 2,8 - Stesura
  • 3,0 - Impatto
  • 1,8 - Sfumatura

Indubbiamente la prima cosa che balza all’occhio è l’effetto ben riuscito di luce direzionale molto chiaro che contrasta fortemente con il tema scuro del resto del modello. Molto apprezzabili anche i free hand delle scritte e del simbolo capitolare anche se purtroppo la scelta di un capitolo come i Carcharodons non ha aiutato nel complesso essendo il grigio \ nero un colore sempre difficile da rendere nel modo giusto. Su un pezzo del genere forse avrebbe funzionato meglio un fondo di colore più omogeneo e piatto associato ad un lavoro di lumeggiatura più raffinata solo sugli spigoli e angoli per enfatizzare i volumi.



BLIGHTDRONE E STREGONE DI NURGLE - 3,6


  • 3,0 - Gusto
  • 2,3 - Dettaglio
  • 2,8 - Stesura
  • 2,5 - Impatto
  • 2,3 - Sfumatura

Nel complesso la tavolozza scelta è un po’ smorta e poco d’impatto, il pezzo manca un po’ di dettaglio ma è un lavoro preciso e steso con mani sottili. Particolare nota di merito è l’essere uno dei primi (se non il primo) modello mai dipinto da questa persona, quindi assolutamente complimenti per il risultato ottenuto oltre che per l’impegno nel realizzare una basetta!



PLAGUE MARINE - 3,6


  • 3,1 - Gusto
  • 2,1 - Dettaglio
  • 2,8 - Stesura
  • 2,6 - Impatto
  • 2,1 - Sfumatura

Un buon modello nella sua interezza, i toni di colore sono molto delicati ma tutti ben bilanciati l’uno con l’altro, le mani di colore sono sottili ma mancano un po’ di dettaglio e profondità, qualche sfumatura ed ombreggiatura più accentuata qua e là non avrebbe guastato, soprattutto tra le mutazioni e l’armatura. Se i bordi dell’armatura fossero stati color bronzo scuro o ferro avrebbero dato molto più risalto a tutto il pezzo, in alternativa si poteva dare un lavaggio più concentrato sui bordini per rappresentare l’accumulo di sporco.



BUZZ-LIGHTYEAR PRIMARIS - 3


  • 1,1 - Gusto
  • 2,0 - Dettaglio
  • 1,8 - Stesura
  • 3,1 - Impatto
  • 1,8 - Sfumatura

Il bianco è sempre una sfida ardua da affrontare e che nasconde non poche insidie. La scelta dello schema di colore ispirato a Buzz Lightyear e la frase scritta sulla basetta sono un’idea simpatica ma nel complesso piuttosto di cattivo gusto. Nonostante Toy Story sia un film piaciuto pressoché a tutti e questo sia un hobby artistico quindi come tale libero da imposizioni e regole precise, l’immaginario Games Workshop è tanto vasto e approfondito che non rende davvero necessario l’intrusione da parte di altri universi di idee e citazioni tutto sommato fuori contesto. Grazie anche alla scelta del colore il pezzo ha molto impatto ed ha un buon effetto a colpo d’occhio, la sfumatura e la stesura però sono grossolane rendendo il colore un po’ spesso ed il dettaglio approssimativo. Qualche passaggio di colore in più ma più diluito avrebbero sicuramente contribuito al miglioramento complessivo del pezzo!



PRIMARIS ULTRAMARINE '90 - 4,1


  • 3,1 - Gusto
  • 2,6 - Dettaglio
  • 3,3 - Stesura
  • 3 8 - Impatto
  • 2,5 - Sfumatura

In generale un pezzo estremamente d’impatto vista la scelta di utilizzare colori ed uno stile fortemente anni novanta, con toni molto saturi e ricchi. Semplice nel complesso ma preciso nella realizzazione. Personalmente avrei enfatizzato un pochetto di più le ombre e le luci perché risulta comunque un po’ piatto, al minimo avrei fatto delle righe nere più nette tra una piastra e l’altra e avrei fatto qualche spigolo molto chiaro nei punti più importanti.



PRIMARIS SPACE WOLF - 4,3


  • 3,8 - Gusto
  • 3,0 - Dettaglio
  • 2,8 - Stesura
  • 4,3 - Impatto
  • 2,5 - Sfumatura

Un pezzo che si fa notare subito. Estremamente di impatto anche se ha il forte difetto di peggiorare più ci si avvicina ad osservarlo. La posizione delle luci è azzeccatissima, la stesura del colore è molto delicata ma non è pressochè sfumato, passando drasticamente da un colore scuro, al medio, al chiaro senza alcun tipo di transizione. Da tutti gli altri punti di vista un lavoro ineccepibile, bisogna lavorare un po’ di più sulle sfumature ma la direzione è assolutamente quella giusta!



PRIMARIS BLOOD RAVEN - 3,7


  • 2,8 - Gusto
  • 2,6 - Dettaglio
  • 3,0 - Stesura
  • 2,8 - Impatto
  • 2,1 - Sfumatura

Un lavoro semplice e senza particolari fronzoli ma abbastanza pulito e preciso.  Nel complesso un po’ piatto e privo di definizione, ma si può rimediare facendo più linee nette tra le piastre e con qualche spigolo bello vivido nei punti giusti.



PRIMARIS ULTRAMARINE - 2,9


  • 2,8 - Gusto
  • 1,5 - Dettaglio
  • 1,6 - Stesura
  • 1,6 - Impatto
  • 1,8 - Sfumatura

Ciò che si nota particolarmente di questo pezzo è la semplicità e velocità di realizzazione. L’utilizzo indiscriminato del pennello asciutto lo rende sicuramente un buon pezzo da gioco, ma necessiterebbe di un po’ di miglioramento a livello di attenzione alle finiture e ai dettagli per renderlo un pezzo più adatto ad un concorso di pittura piuttosto che un pezzo da gioco.



PRIMARIS DARK ANGEL - 3,2


  • 2,8 - Gusto
  • 1,8 - Dettaglio
  • 1,8 - Stesura
  • 2,5 - Impatto
  • 2,0 - Sfumatura

Genericamente un pezzo semplice che necessiterebbe di un po' di miglioramento a livello di attenzione alle finiture e ai dettagli per renderlo un pezzo più adatto ad un concorso di pittura piuttosto che un pezzo da gioco. Apprezzabile il tentativo di arricchire la basetta, ma visto che comunque risulta piuttosto spoglia sarebbe stato meglio utilizzare una misura più adatta al modello presentato.



PLAGUE MARINE - 3,6

  • 2,6 - Gusto
  • 2,1 - Dettaglio
  • 2,6 - Stesura
  • 2,8 - Impatto
  • 2,6 - Sfumatura

Nel complesso un buon pezzo ben avviato su tutti i fronti anche se si poteva lavorare meglio sul piano del bianco, l’effetto delle rovinature fatte con la spugnatura è bello ma forse un po’ troppo casuale. Volendo fare un lavoro più attento le scrostature sarebbero potute essere fatte a mano per essere più precise in determinate aree e lasciare spazio a qualche lumeggiatura più attenta, comunque in generale un buon lavoro. Bella anche la scelta di posizionare su uno sperone roccioso il Plague Marine, da dinamismo e aggiunge quel qualcosa in più che non guasta mai nella giusta quantità!

Commenti

Post più popolari